frauen kostenlos kennenlernen fitness dating cafe login landshut single treffpunkt graz singles dresden facebook allgäu short term dating vs long term dating berlin gay pride zoo party

Scuola Calcio| A lezione dalla Fiorentina! I tecnici viola ospiti nel progetto Affiliate Èlité

Con l’inoltrarsi nella stagione prende corpo pian piano anche la nostra sinergia con la Fiorentina. Un’unione di intenti che vede la nostra società nel ristretto novero delle “Affiliate Èlité” della società gigliata per un percorso di costante crescita che riguarda i più piccoli, ma che si riverbererà nel tempo.

Settimana scorsa sono infatti giunti ospiti da noi per la prima volta in stagione i tecnici viola per una giornata di lavoro e apprendimento, prima sul campo ad assistere i nostri ragazzi, poi in aula per illustrare la metodologia di lavoro ai nostri tecnici. Scrivere e raccontare cosa si è fatto, probabilmente, è un qualcosa che forse potrebbe risultare riduttivo. In un contesto di affiliazione, vista la grande perplessità che spesso genera quest’unione di intenti con le società professionistiche, è meglio soffermarsi su un altro aspetto, decisamente più interessante: perché la Fiorentina? Ma soprattutto, cosa fanno di diverso rispetto a noi i tecnici Viola?

A spiegarlo ci ha pensato il nostro mister Andrea Fredella, presente sul campo durante tutta la sessione di allenamento che ha parlato così del lavoro svolto:

Il lavoro proposto sul campo dalla Fiorentina prevede l’organizzazione della seduta in stazioni, ossia una divisione in campo dove si fanno diversi esercizi contemporaneamente. Ad esempio, c’è la stazione dove si fa l’1vs1, uno per la partita a tema, una per la finalizzazioni e così via. Ogni 15 minuti i ragazzi cambiano stazione in modo che ricevono diverse sollecitazioni durante lo stesso allenamento. Questa metodologia prevede una minor perdita di tempo ed in allenamento è fondamentale ottimizzare il lavoro, dato il poco tempo a disposizione ed inoltre garantisce un’intensità di allenamento, formando piccoli gruppi all’interno della stazione. Altra specifica del “metodo Fiorentina” è l’organizzazione del lavoro in campo secondo un modello a 3 fasi: Costruzione ( zona 1), Mantenimento ( zona 2) e Finalizzazione ( zona 3). Ogni fase corrisponde ad un’area specifica del campo. Allenando in questo modo si mira a trasmettere concetti agli atleti riguardo a quale comportamento adottare in ogni zona di campo, sottolineando il quando ed il perché di tali scelte. In questo modo si formano giovani che sapranno scegliere la cosa migliore a seconda della situazione che si va creando, considerando che le situazioni nel campo sono sempre diverse tra loro.

Se in campo i protagonisti, come detto, sono stati i ragazzi a fine allenamento la sessione teorica ha illustrato ai nostri tecnici quello che è il progetto che la Fiorentina vuole portare avanti con le sue Affiliate Èlité. Quella avuta con i tecnici è stata una presentazione dove prima ancora degli elementi tattici e tecnici il focus degli istruttori Viola si è concentrato sull’aspetto psicologico dell’atleta, illustrando principi di neuroscienze e comportamentali. Il tutto era ovviamente rivolto ad illustrare ai nostri istruttori quelli che possono essere i sistemi più efficaci per stimolare sul campo i nostri ragazzi per permettergli, così, una crescita più “guidata” su determinati aspetti di gioco.

Insomma una prima doppia lezione decisamente interessante, ma non sarà di certo l’ultima. Con la Fiorentina, noi come Brianza Olginatese rientriamo nella categoria Èlité delle società affiliate, dunque la loro presenza presso le nostre strutture diverrà una costante durante questa stagione per portare avanti questo progetto che sembra essere iniziato con il piede giusto.