polizei singles quiz dating sites usa questions to ask la vue dating zuber singletreff usedom camping

Prima Squadra| Vairani e Panigada ancora a segno! Contro la Vertovese un successo dal sapore di playoff!

Fa sempre bene l’aria bergamasca ai ragazzi di mister Delpiano. Ieri pomeriggio a Cologno al Serio, in casa della Vertovese grazie ad un avvio perfetto è arrivato il terzo successo consecutivo. Un’altra vittoria, dunque, per i nostri ragazzi che hanno mantenuto ancora una volta la porta inviolata. E adesso con questi tre punti torna a sorridere anche la classifica che ci vede in piena zona playoff e con un futuro tutto da scrivere.

La cronaca del match

Non ha più intenzione di fermarsi la Brianza Olginatese di mister Delpiano che, in casa della Vertovese, si aggiudica il terzo successo consecutivo ritornando così, a distanza di un mese, in piena zona playoff. Eppure le prime battute del match sembravano poter raccontare un epilogo differente visto che al 5′ sono stati i padroni di casa a sfiorare il vantaggio, ma Palamini da ottima posizione ha calciato largo sprecando così una ghiottissima occasione. Con il passare dei minuti la Brianza Olginatese ha alzato il ritmo e al 14′ ecco il vantaggio. Tutto è nato da un grande break in mezzo al campo di Fischetti che dopo una bella percussione centrale ha trovato tra le linee Panigada. Il bomber, nei panni di rifinitore, senza indugiare troppo al limite dell’area ha innescato Adamoli sulla sinistra, e una volta sul fondo l’ex Pro Sesto ha messo in mezzo la sfera trovando la deviazione vincente di Vairani, che da due passi è stato letale. Acquisito il vantaggio, la Brianza Olginatese completamente padrona del campo ha sfiorato il raddoppio con Panigada. L’azione è stata identica a quella del gol, con sempre Adamoli protagonista sulla corsia mancina, ma al momento della conclusione da centro area Panigada apre troppo il destro mandando la sfera clamorosamente fuori. La formazione lecchese è in totale controllo del match e poco dopo la mezz’ora ha trovato il meritato raddoppio con il rigore conquistato, con mestiere, e realizzato da Panigada, dopo una bell’azione sviluppata a destra.

Nella ripresa la formazione di Delpiano fatica a gestire il match, peccando soprattutto di precisione in fase di uscita e costruzione. Le tante palle perse in uscita danno fiducia alla Vertovese, che quanto meno prova nervosamente a riaprire il match. Nonostante gli sforzi, però, l’attacco orobico ha sbattuto contro il muro eretto da Merli Sala e compagni, non riuscendo mai ad impensierire un Micheletti praticamente inoperoso. Senza sussulti i restanti 45′ scorrono veloci e permettono così alla Brianza Olginatese di conquistare tre pesantissimi punti in chiave playoff.

Il tabellino del match

VERTOVESE 0
BRIANZA OLGINATESE 2
RETI:
Vairani 10’pt, Panigada rig. 36’pt
VERTOVESE: Paganessi, Zenoni (Morosini 46’st), Cortinovis, Suardi, Ruggeri, Martinelli (Morotti 5’st, Milesi 40’st), Palamini, Zanga, Lorenzi (Folzi 5’st), Messedaglia, Rotini (Bonfanti 5’st). A disp. Pilenghi, Chioda, D’Alessandro, Mortastalbini. All. Bolis.
BRIANZA OLGINATESE: Micheletti, Redaelli, Adamoli (Catalani 47’st), Ruggeri, Piscitelli, Merli Sala, Torri (Belingheri 41’st, Mitrovic 45’st), Fischetti, Panigada (Merlini 38’st), Rebolini, Vairani (Galbusera 35’st). A disp. Colombo, Oliverio, Longobardi, Cancelliere. All. Delpiano.
ARBITRO: Edoardo Bertin di Como.
NOTE – Ammoniti: Rebolini, Belingheri.

Le pagelle

MICHELETTI 6 Domenica pomeriggio di assoluta tranquillità per l’ex Valcalepio. In avvio la Vertovese prova ad impensierirlo, ma prima Palamini calcia a lato poi si fa trovare pronto sulla deviazione aerea di Messedaglia.
REDAELLI 6 Dirottato ancora ad agire da quinto di destra, il classe ’94 gioca una partita intelligente preoccupandosi maggiormente di difendere piuttosto che attaccare. Soffre poco e concede meno agli avversari.
ADAMOLI 6.5 Prestazione dai due volti per il classe 2001. In avvio di gara è letteralmente immarcabile. Sulla sinistra sfrutta a pieno la sua potenza fisica e propizia il vantaggio di Vairani e poi serve l’assist per il possibile raddoppio di Panigada. Da lì poi, però, il suo match va in calando non riuscendo più a sfondare come in avvio.
RUGGERI 6.5 Altra prova convincente vicino a Merli Sala come braccetto di destra. Sempre pulito e preciso negli interventi, Lorenzi prima e Milesi poi non lo preoccupano minimante.
PISCITELLI 6.5 Entrato quasi a sorpresa a San Pellegrino, mister Delpiano non sembra intenzionato a toglierlo dal campo. Vicino all’esperienza di Merli Sala il classe 2003 sta crescendo partita dopo partita acquisendo sicurezza anche in fase di costruzione dove adesso si vede che gioca con maggiore tranquillità.
MERLI SALA 7 Giganteggia al centro della difesa annullando due attaccanti assoluti in questa categoria come Messedaglia e Lorenzi. La sua sola presenza infonde fiducia ai compagni, basti vedere le prestazioni offerte da Ruggeri e Piscitelli in fase difensiva.
TORRI 6 L’impegno e la corsa sono due qualità che certamente al nostro centrocampista non mancano. Ieri, però, in alcuni frangenti la frenesia e la precisione sono venuti meno in fase di uscita, generando un numero di palle perse potenzialmente pericoloso.
FISCHETTI 6.5 In mezzo al campo lotta e ringhia su ogni pallone. Da una sua bella iniziativa centrale è nato il gol che ha sbloccato la gara. Per il resto si è preoccupato di mantenere la posizione dando equilibrio alla squadra.
PANIGADA 6.5 Prima un suo tocco delicatissimo innesca Adamoli per il vantaggio, poi però dopo pochi minuti spreca malamente il raddoppio con una conclusione larga da centro area certamente non a lui. Nel finire di primo tempo, poi, si fa perdonare guadagnandosi con mestiere un penalty che lui stessa ha poi realizzato spiazzando il portiere. Insomma una partita incoraggiante che lo ha visto ancora una volta a segno.
REBOLINI 6.5 La tanta imprecisione, specie nella ripresa, lo condiziona visto che spesso viene tagliato fuori dal gioco proprio a causa di questi errori. Lui però con intelligenza trova la giusta posizione in campo e comunque detta tutti i tempi della manovra. Unico neo di questa giornata è il giallo preso per un controllo errato.
VAIRANI 6.5 In area di rigore sta diventando sempre più decisivo e freddo. Sua è infatti la deviazione vincente che regala il vantaggio alla Brianza Olginatese. Tatticamente a volte è fuori posizione, ma tecnicamente è sublime: ogni volta che ha la palla tra i piedi può inventare la giocata decisiva. E questo in campo si vede!
All. DELPIANO 7 Ad un primo tempo praticamente perfetto sotto tutti i punti di vista, segue una ripresa con tanti errori. La squadra però resta sempre compatta e, nonostante qualche difficoltà non concede praticamente mai alla Vertovese l’occasione o lo spazio per quanto meno provare a riaprire il match.